LIBERTÀ! I 20 AUDACI – PERCHÈ ADERISCO

3504484197_f959a1cb50

In questi giorni sono stato contattato da Enzo di Frenna che mi ha illustrato le sue idee per un’iniziativa audace  che serve a denunciare il bavaglio alla rete.

Enzo vuole scrivere la parola “Libertà!” con i corpi umani. Per farlo bastano 20 persone (i venti audaci!), andremo in riva al mare e lanceremo il messaggio di aiuto ai blogger del mondo, chiuso in una bottiglia. Il tutto sarà filmato e il video sarà caricato su Youtube.

Aderisco all’iniziativa senza se e senza ma. L’idea è originale e divertente allo stesso tempo. La rete è nata libera e tale deve rimanere, non possiamo accettare che si regolamenti un blog o qualunque sito internet trattandolo come una testata giornalistica. Il discorso vale per siti come youtube, wikipedia, i siti di citizen journalism, facebook.

Con un ddl dopo l’altro  cercano di limitare la libertà su internet e a farlo sono una soubrette, un attore che si annoia su youtube o un settantunenne che ha denunciato due ragazzi che si sono troppo informati su internet e che gli hanno posto una semplice domanda. Non abbiamo tollerato fin troppo?

A questo punto passa la palla a voi. Chi si vuole unire al gruppo dei venti audaci?

foto: marumaru70

Pubblicato da

Damiano Zito

Ingegnere Elettrico e Dottore di Ricerca. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Ho vissuto 10 anni a Roma. Su questo blog ho riversato pensieri, opinioni, collaborazioni ed esperienze personali. Quello che leggi può essere stato scritto ormai qualche anno fa.

2 pensieri su “LIBERTÀ! I 20 AUDACI – PERCHÈ ADERISCO”

  1. Lo immaginavo che fosse lontano. quindi devo rinunciare in partenza.
    Ma ti assicuro che mi dispiace molto.
    Io abito in provincia di ferrara, vicino al litorale adriatico
    (lidi di comacchio)…
    Ma se ci dovesse essere un’occasione futura, che mi permetta di spostarmi, o che sia più vicina, cercherò di esserci.
    Ti seguo sul blog.
    Ciao_
    Roby

Lascia un commento