Rete NO PONTE, il nuovo Logo di Vauro e il blog per il 19 dicembre

l nuovo logo della Rete NO PONTE:

Logo_Vauro_RED

Nota informativa:

Questa mattina si è tenuta la conferenza stampa della Rete No Ponte che ha indetto per il prossimo 19 dicembre una manifestazione nazionale. La prima notizia accolta positivamente, è quella dell‘adesione della Giunta Regionale calabrese. Con l’occasione è stato presentato il nuovo logo del movimento realizzato dal vignettista Vauro e il blog creato appositamente per l’iniziativa. Tiziana Barillà, che cura l’ufficio stampa del movimento, ha sottolineato il carattere nazionale della manifestazione ed ha chiesto ai giornali che sia data visibilità all’evento. Diversi artisti si sono mobilitati e hanno già aderito, tra questi, oltre a Vauro, anche Andrea Rivera, Raf e Dario Vegassola. Il 23 dicembre, il premier Berlusconi porrà la cosiddetta prima pietra e “intendiamo restituirgliela indietro” dice Nino Morabito di Legambiente. Secondo Peppe Marra, rappresentate della Rete No Ponte, la prima pietra è una “truffa colossale” e l’intera costruzione dell’opera “la consideriamo una bolla speculativa”. Per il ponte in effetti non esiste ancora un progetto definitivo e sono tanti i dubbi tecnici come quello del pilastro del lato calabrese che poggerà sulla faglia numero 50 dello stretto e ciò vuol dire che il pilone andrà spostato. Diversi gli interventi di associazioni ambientaliste e di partiti politici, che sono fuori dal Parlamento. L’intento è quello di lavorare insieme per una nuova soggettività politica, e ripartire dalla manifestazione di Amantea, dello scorso 24 ottobre, per coinvolgere tutte le altre realtà che operano nelle altre regioni. Il percorso da seguire si pone delle priorità, e la prima è quella “di sciogliere la Stretto di Messina Spa” e dirottare i soldi pubblici del Cipe verso le vere emergenze del sud.

Per vedere i video-interventi a cura di LiberaReggio.org, clicca QUI

Link:

Pubblicato da

Damiano Zito

PhD Student e Ingegnere Elettrico. Blogger su il Fatto Quotidiano. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Attualmente vivo a Roma. Sul mio blog riverso pensieri, opinioni, collaborazioni e quando capita anche esperienze personali. Mi piacciono la cucina e i vini italiani.

Lascia un commento