Dialogo con un elettore del PDL

Domani a Roma si svolgerà il corteo voluto da Silvio Berlusconi. Per il manifesto pare sia stato consigliato il volto più giovane del Berlusconi politico (come potete vedere dalla foto). Proprio in vista dell’evento di domani propongo ai lettori del blog questo dialogo con un ‘elettore effettivo’ del Pdl.

Perché domani andrai a manifestare?

Perché anche il Pdl sa fare le manifestazioni!!! E vedrai in quanto saremo.

Quindi la piazza non è un luogo da criminalizzare. Anche per il pdl è un luogo dove ognuno esprime le proprie idee?

Certamente, più che altro strade, non piazze. Voi siete abituati nelle piazze!!! Il vostro motto è da criminalizzare !!!!!

[‘Voi’ chi? Ti faccio delle domane e sono imparziale] Cosa ne pensi dell’Agcom che dovrebbe essere garante per noi consumatori e invece uno dei membri (Innocenzi) accordava una strategia per chiudere Annozero e altri programmi?

Garantisce. Ti assicuro

Ma è giusto che i controllori siano controllati?E che si invertano le parti?

No. Il ruolo e controllare! Controllare chi controlla

Torniamo alla manifestazione…Se sapessi che il Pdl pagasse per andare alla manifestazione cosa penseresti?

Chi prova questo?

Io non ho detto che è provato. Ma cosa penseresti se venissero pagate le persone?

Non sarà possibile, quindi non vedo risposta di cosa penserei.

Sei un semplice elettore del Pdl?

Un elettore a tutti gli effetti!

Va bene…

Voglio essere libero di protestare.

Contro cosa?

Su tutto quello che non sono d’accordo.

Ovvero? Su cosa non sei d’accordo?Capisci che è una risposta priva di contenuti.

Per adesso niente! Parlo in genere di libertà del pensiero. Non sono il politico praticante che svolge i compiti di essere contro la politica di altri quindi resto vago! E ricorda: PDL per me non significa popolo della libertà ma Persona Degna di essere Libera.

Pubblicato da

Damiano Zito

Ingegnere Elettrico e Dottore di Ricerca. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Ho vissuto 10 anni a Roma. Su questo blog ho riversato pensieri, opinioni, collaborazioni ed esperienze personali. Quello che leggi può essere stato scritto ormai qualche anno fa.

2 pensieri su “Dialogo con un elettore del PDL”

  1. Credo tu sia capitato male. Non posso credere che tutti gli elettori del Pdl siano così a corto di argomentazioni anche su cose importani come lo scandalo delle intercettazioni tra Berlusconi e innocenzi. O si? Certo spiegherebbe molte cose…
    Un saluto.

Lascia un commento