Calabria, elezioni comunali Rizziconi (RC), il sindaco ‘unico’ vince con meno del 50 per cento

Si sono concluse le elezioni comunali di Rizziconi. Alle urne hanno votato il 63 per cento degli aventi diritto al voto contro il 70,93 per cento delle elezioni di maggio 2007.

Mentre è leggermente più alta la percentuale di coloro che hanno votato per le regionali.

Dunque l’astensione per l’elezione del sindaco è maggiore che per quella del candidato governatore. Quasi 8 punti percentuali. Segnale politico, forte, lanciato dalla popolazione rizziconese a chi amministra la cosa pubblica.

Osservando i dati forniti dal comune emerge poi una nota importante, chi vuole prenda carta e penna, che non va sottovalutata: alla forte astensione si aggiunge un numero di schede nulle (424) e bianche (849). Assodato il fatto che sbagliare a mettere la croce sul simbolo era praticamente difficile, visto che la lista era unica, e che quindi chi ha annullato la scheda molto probabilmente lo ha fatto di proposito, è possibile sottrarre questi due dati al numero di votanti (4444) per ottenere una somma totale di 3171 di voti risultati utili all’elezione del sindaco.

Perciò, dati alla mano, i voti effettivi che hanno contribuito alla “vittoria” della lista di Bartuccio, direttamente collegata al parlamentare Elio Belcastro, ammontano al 45 per cento, meno della metà degli aventi diritto al voto.
[ad name=”468×60″]

Pubblicato da

Damiano Zito

Ingegnere Elettrico e Dottore di Ricerca. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Ho vissuto 10 anni a Roma. Su questo blog ho riversato pensieri, opinioni, collaborazioni ed esperienze personali. Quello che leggi può essere stato scritto ormai qualche anno fa.

Un pensiero su “Calabria, elezioni comunali Rizziconi (RC), il sindaco ‘unico’ vince con meno del 50 per cento”

Lascia un commento