Avere a che fare con windows ha un prezzo

Comunicazione di servizio da un netbook con windows:

I contenuti per aggiornare il blog ci sono, ma in questi giorni ho avuto a che fare con il crudele mondo universitario. Date di esami che i accavallano e comunicazioni che non arrivano fanno salire una certa tensione. Comunque ho avuto il modo di riprendere qualche nozione di programmazione, passando da C a fino a software di sviluppo come Labview. Cose già fatte ma che spesso all’università, con i corsi sempre più ‘frettolosi’, vengono affrontate senza approfondire abbastanza la materia.

Parlarvi di cicli while e for non sarà certo il massimo, quindi non preoccupatevi, non ne parliamo, vi scrivo solo per tenervi al corre.

Mentre scrivo, sto avendo una ‘relazione’ con windows xp. Per me che sono un utente Ubuntu, è davvero complicato e difficile stare ore e ore a deframmentare un disco o a rimuovere fastidiosi trojan e malware che invadono il desktop di icone e link pornografiche.Ne approfitto per consigliarvi di usare Ubuntu, che è un sistema operativo davvero semplice, veoce, ma sopratutto gratuito.

Stay tuned!

Pubblicato da

Damiano Zito

PhD Student e Ingegnere Elettrico. Blogger su il Fatto Quotidiano. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Attualmente vivo a Roma. Sul mio blog riverso pensieri, opinioni, collaborazioni e quando capita anche esperienze personali. Mi piacciono la cucina e i vini italiani.

Lascia un commento