Ddl Alfano:”una legge truffa tassello del cambiamento di regime”

La legge sulle intercettazioni, dicono dal Governo, va fatta per limitarne l’uso e per difendere la nostra privacy.

Chi meglio di Stefano Rodotà, ex garante per la privacy, può spiegarci se tutto ciò corrisponde al vero? Il video in questione è ancora un estratto della giornata svoltasi ieri al teatro dell’angelo a Roma chiusa con l’intervento del prof. Rodotà. Una spiegazione fondamentale per capire come con questo disegno di legge «truffa» rischia di interrompersi quel collegamento che esiste tra l’informazione e il cittadino «unico e vero giudice del comportamento dell’uomo pubblico». Ecco perché il ddl Alfano secondo il prof. Rodotà è un tassello di cambiamento di regime, perché va ad interrompere tale collegamento.

PS:Continua la serie di video, che ho selezionato per dare luce a tutti gli aspetti di questa legge liberticida. A breve ne arriveranno degli altri. Spero che il tutto sia di vostro gradimento.

httpv://www.youtube.com/watch?v=y_psIWRxeQA

Pubblicato da

Damiano Zito

Ingegnere Elettrico e Dottore di Ricerca. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Ho vissuto 10 anni a Roma. Su questo blog ho riversato pensieri, opinioni, collaborazioni ed esperienze personali. Quello che leggi può essere stato scritto ormai qualche anno fa.

Lascia un commento