Il 2011 sarà l’anno della vecchia enciclopedia

Il nuovo anno è iniziato come tutti gli altri. La faccia di Giorgino al tiggiuno che dopo averci tartassato con servizi sui cenoni di Capodanno e Natale manda in onda le interviste a nutrizioni della Sapienza per dirci come mangiare dopo le grandi abbuffate. Poi le cimici negli uffici di Bossi, le bombe alle sedi della Lega, il Federalismo che avanza, l’estradizione mancata di Battisti, il comunicato di Gasparri, l’ennesimo morto in Afghanistan e le guerre di religione.

Ci siamo lasciati alle spalle il 2010, l’anno del Tablet, di Facebook, di Wikileaks, ma eccovi la notizia che il Tg5 ha riservato per Wikipedia. Ecco quindi la previsione del Blog per il 2011: il nuovo anno sarà quello della vecchia enciclopedia, Wikipedia nonostante la raccolta dei fondi del 2010 chiuderà e alla voce Tg5 trovermo scritto “telegiornale di discutibile autorevolezza, del quale sono sconosciute le fonti e l’attendibilità delle notizie date. Il parziale giudizio critico e sommario verso le enciclopedie del web ne svelano il suo carattere ideologizzato”

httpv://www.youtube.com/watch?v=RygPOmuTBc0

Pubblicato da

Damiano Zito

PhD Student e Ingegnere Elettrico. Blogger su il Fatto Quotidiano. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Attualmente vivo a Roma. Sul mio blog riverso pensieri, opinioni, collaborazioni e quando capita anche esperienze personali. Mi piacciono la cucina e i vini italiani.

2 pensieri su “Il 2011 sarà l’anno della vecchia enciclopedia”

  1. Eggià! Ed ora, chi corregge il Tg5 ? Io più che correggerlo lo farei chiudere assieme al Tg4. Per le stupidaggini sono già sufficienti il tg1-2 & studio aperto.
    Ma veramente Wikipedia chiuderà? Non posso immaginarmelo!

Lascia un commento