Come Ho Installato Gingerbread Sul Nexus One Vodafone

Questa mattina il mio Nexus One dopo un riavvio dovuto ad una scarica completa sembrava avesse un vuoto di memoria: mi ha chiesto nuovamente la configurazione dell’account Google e alcune applicazioni mi segnalavano un’interruzione imprevista e così – visto che mi era successo anche un po’ di tempo fa – ho deciso di fare il “Ripristino alle impostazioni di Fabbrica” e tutto s’è risolto.

Poi sfogliando i siti che leggo maggiormente ho letto di Gingerbread per il Nexus One e il fratello Nexus S. Quando ho provato a fare l’aggiornamento sono sorti dei problemi e l’installazione si è interrotta.

Poiché posseggo un Nexus One Vodafone ho chiesto aiuto sempre a Google e quindi ecco come ho risolto:

  1. Ho scaricato questo file
  2. L’ho rinominato come PASSIMG.zip e copiato dentro la microSD (nella directory principiale, quindi in nessuna cartella!) del terminale
  3. Ho spento il Nexus One e l’ho riacceso tenendo premuto Power+VolumeBasso: durante questo avvio ho aspettato meno di un minuto perché il sistema rilevasse il file zippato.
  4. Passato il minuto ho spinto VolumeAlto per installare PASSIMG.zip
  5. Ho riavviato il terminale.

Update: I lettori mi segnalano (vedi commenti) che dopo la prima fase fase una volta riavviato il telefono e che si è connessi ad internet si dovrebbe ricevere via OTA l’aggiornamento a Gingerbred. In caso contrario si può sempre procedere come sotto.

A questo punto sono passato alla fase due:

  1. Una volta rimosso PASSIMG.zip dalla microSD ho scaricato questo file (FRG83) edit: se il link non funziona prova qui!
  2. L’ho rinominato come update.zip (su Windows, di solito, non serve specificare l’estensione) e l’ho copiato nella microSD del telefono (attenzione, sempre nella directory principale)
  3. Ho spento e riacceso il telefono col tasto Power+VolumeBasso
  4. Col tasto del VolumeBasso ho selezionato Recovery e ho spinto Power
  5. Quando è apparso android col punto esclamativo ho premuto il Power e il Tasto VolumeAlto
  6. A questo punto con il Trackball mi sono posizionato su Apply SD card: update.zip e ho schiacciato sempre il Trackball
  7. Ho atteso che andasse a buon fine l’aggiornamento e ho riavviato.

Fase tre: Aggiornamento a FRG83D

  1. Ho scaricato questo file
  2. L’ho rinominato come update.zip (su Windows, di solito, non serve specificare l’estensione) e l’ho copiato nella microSD del telefono
  3. Ho spento e riacceso il telefono col tasto Power+VolumeBasso
  4. Col tasto del VolumeBasso ho selezionato Recovery e ho spinto Power
  5. Quando è apparso android col punto esclamativo ho premuto il Power e il Tasto VolumeAlto
  6. A questo punto con il Trackball mi sono posizionato su Apply SD card: update.zip e ho schiacciato sempre il Trackball
  7. Ho atteso che andasse a buon fine l’aggiornamento e ho riavviato.

Fase quattro: Aggiornamento a FRG83G

  1. Ho scaricato questo file
  2. L’ho rinominato come update.zip (su Windows, di solito, non serve specificare l’estensione) e l’ho copiato nella microSD del telefono
  3. Ho spento e riacceso il telefono col tasto Power+VolumeBasso
  4. Col tasto del VolumeBasso ho selezionato Recovery e ho spinto Power
  5. Quando è apparso android col punto esclamativo ho premuto il Power e il Tasto VolumeAlto
  6. A questo punto con il Trackball mi sono posizionato su Apply SD card: update.zip e ho schiacciato sempre il Trackball
  7. Ho atteso che andasse a buon fine l’aggiornamento e ho riavviato.

Fase Finale (Finalmente! ;) ) : Aggiornamento al Pan di Zenzero ovvero Gingerbread!:

  1. Ho scaricato questo file
  2. L’ho rinominato come update.zip (su Windows, di solito, non serve specificare l’estensione) e l’ho copiato nella microSD del telefono
  3. Ho spento e riacceso il telefono col tasto Power+VolumeBasso
  4. Col tasto del VolumeBasso ho selezionato Recovery e ho spinto Power
  5. Quando è apparso android col punto esclamativo ho premuto il Power e il Tasto VolumeAlto
  6. A questo punto con il Trackball mi sono posizionato su Apply SD card: update.zip e ho schiacciato sempre il Trackball
  7. Ho atteso che andasse a buon fine l’aggiornamento e ho riavviato.

Per questa breve (si fa per dire!) guida bisogna ringraziare hdblog, androidcentral e androidandme!

Photo Credits | androidcentral

Ps: se hai risolto in un altro modo, magari più semplice, scrivimelo nei commenti. ;)

Pubblicato da

Damiano Zito

PhD Student e Ingegnere Elettrico. Blogger su il Fatto Quotidiano. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Attualmente vivo a Roma. Sul mio blog riverso pensieri, opinioni, collaborazioni e quando capita anche esperienze personali. Mi piacciono la cucina e i vini italiani.

50 pensieri riguardo “Come Ho Installato Gingerbread Sul Nexus One Vodafone”

  1. Ciao ho un N1. Ho eseguito la procedura e sono riuscito ad installare android 2.3.3. ora avrei bisogno di bloccare la root (quando avvio il cell sotto al logo di android compare un lucchetto aperto).
    Ho provato a cercare in internet ma non sono riuscito a trovare nessuna guida.
    Qualcuno sa aiutarmi per favore ?

      1. Prendo il cell, lo sblocco premendo il lucchetto verde verso destra, premo il tasto centrale per accedere al menu principale e qui cominciano le cose strane: si alternano il menu e la home page molto rapidamente durante lo scrolling sia verso l’alto che verso il basso del menu stesso. Ieri ho aggiornato alla ultima versione di G.B. 2.3.3

        1. 1. Nel menu principale c’è la cartella Download: ma a cosa serve? Ho scaricato delle applicazioni dal market ma la cartella Download risulta sempre vuota.

          2. Confermi che il compositore vocale funziona solo in inglese?

          Grazie 1000!!!

          1. La cartella download è per i file (pdf ecc) scaricati dal web.
            il compositore vocale non lo utilizzo, forse funziona solo in inglese..

          1. Sei davvero molto gentile nel rispondermi. Grazie 1000! :-)
            P.s.
            Che Launcher mi consigli per il mio nexus one?

  2. ciao damiano volevo ringraziare l’autore della guida ma nn sapevo avessi un blog, beh lo faccio adesso ho aggiornato a gingerbread qualche tempo fà seguendo appunto al tua guida.
    grazie
    p.s. ho provato a inserire il primo file e poi ho provato a connettermi in wi-fi ed ha aggioranto diorettamente saltando tutti gli altri passi.
    un domanda in pratica adesso non ho piu’ un N1 vodafone vero??
    se ci saranno altri aggiornamenti li ricervero’ direttamente da google giusto??

  3. Ciao Damiano,

    spero di non approfittare troppo della tua disponibilità e preparazione.

    Io ho installato Gingerbread 2.3.3 seguendo la tua guida. Tutto ok.

    Successivamente ho provato a impostare il terminale in inglese e mi è comparsa l’icona Amazon MP3 (in prima posizione tra l’altro perché penso di aver capito che Android ordina alfabeticamente le icone).

    Ho reimpostato il cell in italiano ma l’icona non vuol più andar via e non si può nemmeno disinstallare il programma (senza permessi di root e ho capito che attualmente non dovrebbe essere possibile ottenerli con la 2.3.3).

    Domanda: Amazon MP3 è presente di default su Gingerbread 2.3.3?
    Come mai all’inizio l’icona non era visualizzata? Forse perché questo programma funziona solo col cell settato in inglese, tedesco o francese?

    Attendo una tua gradita risposta.

    Grazie.

    Carlo

    1. Ciao Carlo, Amazon Mp3 non funziona nel nostro continente ed essendo il Gingerbread quello che ufficiale di Google si installa anche da noi. Per rimuoverlo servono i permessi di root che – per quello che ne so adesso – non sono ancora ottenibili sul 2.3.3 ;)

  4. Ciao Damiano, grazie di tutto.
    Penso che ora si possa eseguire la procedura più velocemente, presumo prima non fosse possibile. Col mio N1 Vodafone FR83D ho eseguito il primo passaggio della tua guida, tornando quindi a Froyo nudo e crudo. Ho eseguito la connessione tramite WIFI ad Internet ed è apparsa subito la notifica di aggiornamento a Gingerbread. Scaricata ed aggiornata senza problemi.

  5. Damiano, a me non funziona, ho provato in tutti i modi, ma niente, è il nexus di unieuro, cioè una settimana fa. E poi non capisco questo passaggio, Passato il minuto ho spinto VolumeAlto per installare PASSIMG.zip

    1. Se hai inserito il file corretto nella micro-SD una volta che avvii il cellulare con Power+VolumeBasso parte la schermata bianca e in esecuzione il telefono verifica la presenza di eventuali zip. Se il PASSIMG.zip è quindi nella scheda sulla destra vedresti una barra di loading blu verso l’alto. Quando questa finisce ti viene chiesto se si vuole procedere con l’installazione quindi per confermare devi premere VolumeAlto per annullare VolumeBasso.

      Se non ti funziona il primo passaggio vuol dire che il file è stato nominato male (magari come PASSIMG.zip.zip, se sei su Windows l’estensione .zip è nascosta quindi chiamalo solo PASSIMG) oppure che è corrotto.

  6. Grazie Damiano,

    te l’avevo chiesto perchè un utente di un forum mi aveva detto che dipendeva dal fatto che avevo installato una rom non originale.

    Grazie davvero del chiarimento, troppo efficiente e cortese.

    Buona giornata.

  7. Ciao Damiano,

    dopo aver eseguito la tua utile guida per l’upgrade del mio N1 Vodafone a Gingerbread 2.3.3 andando in:

    Maps
    Impostazioni
    Altro
    Informazioni

    compare questa informazione –>

    Piattaforma: android:HTC-passion-Nexus One

    Cosa significa PASSION?

  8. ciao damiano scusa la mia ignoranza ma posseggo un n1 vodafone con la build FRG83D…ho messo il file PASSIMG.zip nella memory card e me lo ha rilevato solo che nel momento del checking ritorna alla schermata iniziale del bootloader e non esegue nulla…in pratica verifica e si accorge che qualcosa non va…cosa può essere?? grazie in anticipo.

          1. No da quel punto di vista tutto ok, penso piuttosto che il primo file me lo scarichi con qualche errore, visto che anche sul pc non riesco ad aprirlo

Lascia una risposta