Berlusconi da Estorto a Indagato

I segugi del Giornale e Alfonso Signorini saranno già all’opera. Già, perché i tre giudici (tre donne) del Tribunale del Riesame di Napoli sostengono addirittura che il nostro Presidente del Consiglio non fosse ignaro del fatto che le donne portate da Tarantini a casa sua fossero escort e sostengono ancora che Berlusconi non è vittima del reato di estorsione (ipotizzato invece dai pm Woodcock, Curcio e Piscitelli) commesso da Lavitola e l’imprenditore barese.

Ma visto che paga anche gli avvocati a Tarantini le cose sono appunto due: o Berlusconi è talmente ricattato al punto da dover fornire e pagare l’assistenza legale al suo presunto estorsore o i rapporti tra i due sono troppo loschi ed è meglio per il Cavaliere comprare il suo silenzio.

 

Photo Credits | Fanpage.it

Pubblicato da

Damiano Zito

Ingegnere Elettrico e Dottore di Ricerca. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Ho vissuto 10 anni a Roma. Su questo blog ho riversato pensieri, opinioni, collaborazioni ed esperienze personali. Quello che leggi può essere stato scritto ormai qualche anno fa.

Lascia un commento