La Spendig Review Aumenta i Precari

Un precario italiano
Un precario italiano

Tu che vivi la realtà di questo Paese, sei convinto che in Italia a dover stringere i denti siano i neolaureati, i giovani senza lavoro, i co.pro, le partite iva. Ma se davvero credi che a volersene andare via dall’Italia siano costoro perché all’estero la precarietà si fa sentire meno, beh allora ti sbagli.

 

Pubblicato da

Damiano Zito

Ingegnere Elettrico e Dottore di Ricerca. Appassionato di tecnologia ed utente Android. Ho vissuto 10 anni a Roma. Su questo blog ho riversato pensieri, opinioni, collaborazioni ed esperienze personali. Quello che leggi può essere stato scritto ormai qualche anno fa.