Un Colpo al Cuore

Ho provato a cercare poco fa il termine “Heartbleed” su Google. Mi ha restituito circa 37.400.000 risultati. Per chi non sa di che si parla, meglio che si informi perché si tratta di un bug sul protocollo OpenSSL usato per crittografare le nostre password quando effettuiamo l’accesso su molti dei siti che (naturalmente) consideriamo affidabili.

heartbleed1

Per chi usa la password coincidente con la propria data di nascita o il proprio nome, niente paura! Non c’è sistema di crittografia che tenga.

Windows XP Termina il Supporto. Cosa Fare col Vecchio PC

Domani Windows XP terminerà di essere supportato da Microsoft.

Molti probabilmente passeranno a Windows 7. Altri Windows 8. Altri a qualche distribuzione Linux (molto meglio) e in questo caso, per quelli che non possono proprio fare a meno di vedere la stessa interfaccia grafica c’è sempre una soluzione. Poi ci saranno i fan della mela morsicata che prederanno direttamente un MacBook, altri passeranno  ad un tablet.

L'IBM 5100 non rientra nella tipologia di PC cui mi riferisco
L’IBM 5100 non rientra nella tipologia di PC cui mi riferisco

Se c’è qualcuno che pensa di buttare il vecchio PC si rivolga invece a qualche associazione che riassembla computer per chi ne ha bisogno. O se proprio dovete buttarlo nel secchio della spazzatura, meglio portarlo all’isola ecologica.

Chi invece ha un minimo di dimestichezza potrebbe fare realizzare una postazione minimale che consenta a buona parte di quel terzo di italiani che ancora non ha mai navigato su internet

 

Photo Credits: Vintage-computer

 

 

Gita Fuori Porta Senza Internet

moleskine-paris

Questo fine settimana ho fatto una gira fuori porta a Calcata, poche decine di chilometri da Roma. Prima di andare avevo dato uno sguardo alle trattorie dove poter pranzare, curiosità del posto e altre informazioni lasciate da altre persone che sono state in questo piccolo borgo.

Ho pensato che per mangiare qualcosa mi sarei orientato con Tripadvisor una volta arrivato sul posto, come ho fatto altre volte del resto. Purtroppo però né la rete Tre né Vodafone coprivano l’area in cui mi trovavo e quindi niente internet.

Sono stato in una trattoria che non aveva il logo di Tripadvisor esposto, né ricordavo fosse menzionato online da qualcuno che era già passato.

Ora avrei potuto recensirlo, scrivere un commento utile anche al proprietario del locale. Certo, potrei anche scriverlo in questo post, ma non ne vedo il motivo.

La prossima volta prima di partire ricorrerò anche al taccuino. 

 

Smettete Quando Volete

smetto-quando-voglio

Sfogliando i giornali ultimamente si parla con termini non certo molto positivi, del flusso di giovani laureati che lasciano questo Paese per andare in Germania o in Francia, o nei paesi Scandinavi (per rimanere in ambito europeo).

L’argomento, lo sappiamo, non è nuovo. Qualche anno fa su questo blog pubblicavo articoli di 1500 battute che riguardavano il mondo dei giovani. Si trattava di una rubrica che tenevo su L’Isola, giornale locale siciliano, e che aveva cadenza bisettimanale.

Andare a leggere quotidianamente numeri che prospettavano un futuro pressoché grigio per i giovani come me, non mi metteva buon umore. Tanto che ad un certo punto ho smesso di scriverne e mi sono concentrato su altri argomenti.

Chiamiamola pulizia mentale.

Oggi dicono che le cose non stanno migliorando. Però dicono che è pronto il jobs act, che i giovani, che i sindacati, che il lavoro, che i contratti, che i co.pro., gli stagisti, i ricercatori…Che comunque è da anni che si va avanti a promesse e chiacchiere.

 

 

Io e Ubuntu dopo Mesi di Inutilizzo

Capra Affidabile (Trusty Tahr)
Capra Affidabile (Trusty Tahr)

Scorrendo il mio twitter mi sono imbattuto su una notizia riguardante Ubuntu e il suo prossimo rilascio (14.04) previsto per il 17 Aprile.

Devo dire che nonostante le polemiche che ogni tanto montano attorno al nome della distribuzione di Canonical, per via delle scelte di Mark Shuttleworth, rimango sempre molto legato ad Ubuntu.

Negli ultimi mesi poi sono stato praticamente obbligato ad utilizzare Windows intensivamente perché in azienda o usi l’OS di Redmond o usi l’OS di Redmond.

Dopo l’orario ufficio uso il mio notebook sul quale ho sempre lasciato W7 per scelta personale e per il semplice fatto che molti dei software che uso per le mie attività universitarie girano sotto windows.

Il tempo che mi rimane a disposizione per accendere il mio pc di casa con Ubuntu è ridotto all’osso. Ma mi manca.

Per questa primavera che è alle porte, farò pulizia delle cartelle sul mio Ubuntu e magari tiro fuori un articolo per questo blog con le impressioni dopo mesi e mesi di inutilizzo.

 

Photo Credits | Technet.com

 

Sotto i trenta

30-sign

Fino a poco tempo fa per la mia banca i vantaggi da cliente giovane si mantenevano tali fino al compimento del 27° anno di età.

Ora i tempi son cambiati e vengono propinati prodotti nuovi per i nuovi giovani*. Ovvero coloro i quali che ancora non hanno raggiunto la soglia dei trent’anni.

——

*: Questo post non vuole dire che sei giovane solo fino a poco prima dei 30. 🙂

 

Come ho Ripulito la mia Mail

Pile_of_junk_mail

Con il nuovo anno arrivano i buoni propositi. Per portare a compimento alcuni degli obiettivi che mi sono posto per il medio e lungo termine devo aumentare il mio tempo a disposizione. Quindi ho dovuto eliminare distrazioni come molte  email che spesso cestino direttamente senza guardare perché ho perso l’interesse.

Ho quindi eliminato gli alert che avevo impostato su Google per 5 voci che seguivo con una frequenza di una volta al mese o giornaliera in alcuni casi.

Ho eliminato newsletter a servizi di cui avrò usufruito poche volte da quando mi sono registrato.

Stessa cosa per social network come Goodreads, Tripadvisor.

Ho cambiato le preferenze di notifica su eBay.

Ho ridotto le email che ricevo da Pinterest su cui mi sono iscritto da poco tempo.

Ho eliminato le mail di Foursquare e sto pensando di cancellarmi da esso.

Ho cancellato il mio account in Tumblr.

Ho eliminato l’aggiornamento settimanale delle pagine Facebook e sto pensando di non amministrare più alcune pagine che ritengo obsolete ed energivore.

Su Twitter ho ridotto le comunicazioni via mail relativa a tweet e retweet e per il momento tento di tenere ancora il riassunto settimanale (sempre ammesso che funzioni bene).

Ho eliminato la newsletter di SlideShare sulle presentazioni top.

Ho eliminato il riepilogo settimanale di YouTube.

Napolitano, i Giovani, la Retorica

NAPOLITANO, VIGILERO', NO INCONCLUDENZA E RIGIDITA'

Poco fa ho sentito parte del discorso del presidente della Repubblica per questo 2 giugno 2013. Si è rivolto ancora una volta al Paese e alla classe dirigente mettendo davanti al problema lavorativo che riguarda milioni di giovani.

Il suo non è il primo video-messaggio in cui cita il problema della disoccupazione giovanile che nel nostro Paese è arrivato al 40% e oltre per la fascia 25-24 anni.

A tal proposito due anni fa scrissi questo articolo citando dati Istat per cui la disoccupazione giovanile si attestava intorno al 25%. I numeri sono cresciuti e non tendono a diminuire. Le richieste di Napolitano. in occasione dell’inaugurazione del nuovo anno, di ascoltare quel 25%, a giudicare dai risultati numerici e non, pare siano state inascoltate.

Il governo dei “tecnici” non ha cambiato le sorti. È cascato, siamo riandati alle elezioni e l’attuale Governo, è costituito dalla stessa maggioranza che sosteneva Mario Monti. Ho l’impressione che anche questa volta il messaggio del Presidente servirà per titolare la prima pagina di Repubblica e Corsera e per realizzare un inserto con la fotografia di un Paese immobile.

***

Le parole di Napolitano:

Ci si sta, in queste settimane, muovendo seriamente in direzioni nuove anche in Europa, dove ormai si impone all’ordine del giorno come problema numero uno quello del creare occasioni e prospettive di lavoro per vaste masse di giovani che ne sono privi.

 

 

I Numeri di Napolitano

giorgio-napolitano

Giorgio Napolitano è stato ri-eletto Presidente della Repubblica a 88 anni. È quindi il primo Presidente della Repubblica uscente ad ottenere un secondo mandato. Lo hanno votato PDL (che contava su 221 voti), la Lega Nord (39), PD (451) e Scelta Civica (69).

I dati ufficiali dicono che ha ricevuto 738 preferenze su 997 voti espressi (74%). Francesco Cossiga pertanto rimane ancora oggi il Presidente più votato. Era il 1985 ed ottenne 752 preferenze su 977 voti (quasi 77%).

Stefano Rodotà, dopo Napolitano, è stato invece votato da 217 grandi elettori (quasi 22%).

Dunque a Napolitano, rispetto ai potenziali voti di cui sopra, sono “mancati” 42 preferenze. È possibile che 6 voti del PD siano quelli andati a Massimo D’Alema (4) e Romano Prodi (2). Degli altri 36 molti sono certamente democratici che avevano già fatto mancare l’elezione dello stesso Prodi alla quarta votazione (101 “franchi tiratori”).

Di questi 36 voti, 14 sono andati a Sergio De Caprio (8), Francesco Guccini (1), Silvio Berlusconi (1), Michele Pisacane (1), Renato Schifani (1), Altri (2).  22 invece si ripartiscono in schede nulle (12) e bianche (10).

 

 

 

 

 

Per i Laureati o Laureandi in Ingegneria ed Economia

business-people

La Cornerstone International sta cercando laureati o laureandi in Economia ed Ingegneria col desiderio di poter sperimentare una simulazione di prove di selezione. La prova non è finalizzata all’assunzione in qualche società ma ha lo scopo di fare una ricerca sugli strumenti di selezione che Cornerstone offre alle aziende clienti.

In cambio il partecipante riceverà un colloquio di orientamento per su come affrontare al meglio le situazioni di prove individuali e di gruppo in occasione di selezioni finalizzate all’assunzione.

L’impegno richiesto è di 6 ore. Le attività si realizzeranno il prossimo 16 aprile 2013 ed avranno luogo nella sede Cornerstone di Roma, Via della Stazione di San Pietro, 29.

Chi è interessato a candidarsi o a ricevere ulteriori informazioni, può scrivere all’indirizzo (testing at cornerstone-group.it) e verrà contattato quanto prima.