Archivio per Categoria Diario di bordo

DiDamiano Zito

Reputazione Digitale su Linkedin

Logo Linkedin

Ieri ho pubblicato un breve post in merito a LinkedIn. Una cosa breve, scaturita dal fatto che avevo appena aggiornato il mio profilo e avevo notato alcune novità per me interessanti.

Oggi quindi, sempre in tema lavoro ai tempi dei social network, mi sembra doveroso segnalare due articoli – a mio avviso – molto interessanti.

Il primo è questo. Si tratta di un’intervista di Luca Conti, per D – Repubblica, in cui fornisce preziosi consigli su come curare il proprio profilo LinkedIn dalla foto fino al tag giusto!

E poi questo post dal blog Percentualmente di Rosaria Amato che concentra l’attenzione sulla reputazione digitale e su qualche pratica, poco simpatica attuata da qualche recruiter.

 

DiDamiano Zito

Il mio profilo su Linkedin

Linkedin su smartphone

Ieri sera ho aggiornato il mio profilo su Linkedin. Ho notato che è stato inserito un indicatore di efficienza e secondo il social network californiano adesso il mio profilo è ad alta efficienza. Momentaneamente non sono alla ricerca attiva di un lavoro, se non qualche collaborazione, però fra pochi mesi sarò come tanti altri colleghi in cerca di occupazione.

A me Linkedin piace, è davvero ben studiato, sarà uno dei posti che visiterò spesso.

Tu conosci qualcuno che ha trovato lavoro o cerca attivamente annunci su questo social network? E personalmente quanto curi il tuo profilo?

 

 

DiDamiano Zito

Un attacco al server che ospita questo blog

anonymous_netsons

La comunicazione che non ti aspetti il lunedì mattina

Ieri mattina avrei voluto poter accedere alla dashboard del mio sito. Mettere a punto il blog, una sistematina a qualche plugin, un post di aggiornamento sul Diario di Bordo e via. Avanti con una nuova settimana. Purtroppo mi sono accorto che c’era in corso un attacco di Anonymous ad un server di Netsons (che mi fornisce lo spazio).

Sarà per la prossima volta. Ne approfitto per rimandare qualche la lettura di un mio post sul sito del Fatto Quotidiano.

 

DiDamiano Zito

Crdgame Querelata per Truffa

crdgame-denuncia-querela-truffa

Denuncia sporta presso la Postale di viale Trastevere a Roma

Aggiornamento del 30 marzo QUI.

Aggiornamento del 2 aprile sul rimborso ottenuto: QUI

Ho acquistato il 2 gennaio un Samsung Galaxy Nexus presso il sito crdgame.it. Gli accordi presi con la titolare della società prevedevano la spedizione entro il 16 gennaio. Ma così non è stato.

Successivamente, dopo vari solleciti, mi è stato proposto un cambio con un altro prodotto in pronta consegna. Accordo della spedizione 28 gennaio mattina. Non rispettato.

Il 30 gennaio il mio legale invia una richiesta di risoluzione del contratto entro 48 ore, quindi rimborso. Mentre scrivo è il 6 marzo e non ho ancora ricevuto il rimborso.

La Polizia Postale e delle Comunicazioni dopo aver spiegato l’accaduto mi ha invitato a sporgere una querela per truffa e così ho fatto lo scorso 1 marzo 2013.

 

DiDamiano Zito

Crdgame, in attesa del rimborso

Trollshop.it - Un sito di proprietà della Trolls srl

Trollshop.it – Un sito di proprietà della Trolls srl

Aggiornamento del 30 marzo QUI.

Aggiornamento del 2 aprile sul rimborso ottenuto: QUI

La storia dell’acquisto di un telefono nel mese di gennaio e mai ricevuto è questa.

Il post successivo alla storia l’ho pubblicato qui il 13 febbraio. Oggi invece è 20 febbraio e da parte di crdgame non ho avuto riscontri. Sulla pagina facebook qualcuno pare abbia ricevuto qualche cellulare. Chi aveva comprato un Galaxy Nexus e ha fatto con cambio ha ricevuto il cellulare sempre con tempi probabilmente discutibili.

C’è chi ha chiesto il rimborso come me e ancora lo attende. Qualcun altro pare invece abbia ricevuto un riaccredito su carta di credito o tramite un assegno spedito con raccomandata.

Nel frattempo oltre ai siti già citati qui e collegabili in un modo o nell’altro a crdgame e quindi alla CRD srls se ne aggiunge un altro. Il nuovo sito è 2emmeshop.it ed è stato registrato il 23 gennaio 2013.

Regstrazione di 2mmeshop.it (Fonte: http://whois.domaintools.com)

Regstrazione di 2mmeshop.it (Fonte: http://whois.domaintools.com)

Il layout grafico è lo stesso di vale-shop.it (registato da Marianna Ornella Cardinale, la proprietaria di CRD) appartente però a Marco Torzoni, e di crdgame.it.

 

 

DiDamiano Zito

Crdgame, come è andata a finire?

31 Gennaio 2013, ho acquistato il Galaxy Nexus  presso l'Auchan di Porte di Roma

31 Gennaio 2013, ho acquistato il Galaxy Nexus presso l’Auchan di Porte di Roma

Aggiornamento del 30 marzo 2013 QUI

Aggiornamento del 2 aprile sul rimborso ottenuto: QUI

Ho ricevuto diverse mail e messaggi in cui mi si chiede come è andata a finire la storia dell’acquisto del Galaxy Nexus sul sito crdgame.it.

In poche parole sto ancora aspettando il rimborso promesso dall’avvocato della CRD srls al mio avvocato.

Oggi è il 13 febbraio. Giusto per ricordare, le date significative sono:

 – 2 gennaio 2013: acquisto del Samsung Galaxy Nexus sul sito crdgame.it;

 – 28 gennaio 2013: dopo varie promesse e rinvii continui non visto niente di concreto in mano.    La giornata termina con una telefonata poco cordiale. Da quel momento in poi non ho più parlato con crdgame. L’avvocato fa le mie veci.

 – 31 gennaio 2013: il Galaxy Nexus l’ho comprato da Auchan a Porte di Roma (vedi foto) a 269€, ovvero 7€ in più di quelli che ho dato a crdgame. Offerta limitata a pochi pezzi in pochi centri d’Italia.

PS: Oggi intanto è uscito l’aggiornamento ad Android Jelly Bean 4.2.2. Stasera eseguirò l’upgrade manuale.

 

 

 

DiDamiano Zito

Crdgame.it, La Mia Esperienza Negativa Per l’Acquisto Di Un Galaxy Nexus

crdgame

 

** Leggi QUI (aggiornamento del 2 aprile su come ho ottenuto il rimborso) **

Riepilogo del 30 marzo 2013: QUI

Questo articolo è stato pubblicato il 28 gennaio 2013. Al 28 febbraio la situazione non è cambiata. Inoltre la  società in questione apre anche un nuovo sito.

Questa vicenda si svolge in maniera poco cordiale con Crdgame. Sono stato minacciato di denuncia, querela per diffamazione, violazione di copyright. 
Mi è stato attaccato il telefono in faccia da Crd Game in una telefonata tra le più brutte mai ricevute. 
Ho ricevuto proposte in denaro in cambio della cancellazione dell’articolo a cui ho rifiutato perché ho una dignità personale. Mi è stato offerto un Nexus (quando arriva il lotto) a metà prezzo per evitare che facessi pressioni, ma non ci ho mai creduto. So che era un modo per tentare di evitare di diffondere la mia storia altrove. Volevo solo che arrivasse il mio telefono, che da Nexus era diventato SII perché era in pronta consegna. Il resto lo potete leggere nel post. Il resto ancora lo sanno alcuni dei miei amici che erano al mio fianco durante le telefonate.

Questo post racconta la mia vicenda ancora non conclusa con il negozio online crdgame.it. Lo pubblico per dare informazioni a chi desidera acquistare da questo sito. Giusto per completezza, bisogna sapere che il sito è intestato a Cardinale Marianna Ornella, si trova a Occhiobello (RO) e non è l’unico e-commerce gestito dalla stessa società. Fanno parte della CRD i siti:

  • absudprice.it
  • crdgame.it
  • vale-shop.it (registrato da Marco Torzoni)
  • marco-ehop.it (registrato da crdgame e Cardinale Marianna Ornella, classe 1994, vedi qui. L’attività sul sito è svolta dalla società E Shop di Torzoni Marco, quest’ultimo classe ’90)

Se andate su questi negozi troverete su tutti lo stesso indirizzo. In effetti hanno la stessa sede e numeri di telefono che mi hanno contattato per conto di crdgame sono quelli di vale-shop o comunque segnalati sugli altri siti. La mia è una cronistoria che dura, fino al momento in cui scrivo, da un mese. Ripeto, non si è ancora conclusa.

29 dicembre 2012

Il 29 dicembre 2012 scrivevo una mail al sito in questione chiedendo lumi in merito alle spedizioni. Avevo infatti effettuato una ricerca su Google e dopo aver visto che crdgame.it aveva disponibile il Galaxy Nexus White 16GB ho notato dai feedback su shopmania.it che nel mese di dicembre alcuni non avevano ricevuto il prodotto acquistato come regalo di Natale. Mi ha risposto il giorno dopo la titolare del sito, Marianna Cardinale, dicendomi che si è trattato qualche disguido con al massimo una decina di clienti che avevano rilasciato feedback negativi. Ho pensato che poteva essere vero poiché nel periodo natalizio era probabilissimo riscontrare problemi con le spedizioni. Pertanto il 31 dicembre ho chiesto se lo smartphone ce lo avevano in negozio e se era possibile riceverlo entro il 16 gennaio, anche perché lo avevo comprato per un regalo di laurea. La risposta arrivata sempre nella stessa giornata è stata:

per il 16 posso garantire la consegna sicuramente. saluti marianna

Cosicché ho proceduto all’ordine del telefono in questione. Incautamente devo dire. Avrei dovuto fare ricerche più accurate. Ho quindi ordinato il 2 gennaio 2013 alle ore 18.58 e 49 secondi con pagamento anticipato per un totale di 262,00 € (cellulare+spedizione con corriere).

3 gennaio 2013

Il giorno dopo chiedo un chiarimento sulla garanzia e specifico che non riuscivo a contattarli via telefono (sempre occupato) quindi ho chiesto conferma del contatto sul loro sito. La risposta sempre molto celere:

Salve Il prodotto e’ garanzia italia Le confermo i termini di consegna Saluti Marianna

10 gennaio 2013

Passati 8 giorni dall’ordine, sempre con toni molto cordiali, ho chiesto ancora informazioni perché sul sito lo stato risultava “in corso” e pertanto “non evaso”. Nella mail ricordavo inoltre che avevo l’esigenza che il cellulare arrivasse il 15-16 gennaio. Specificavo inoltre che se c’erano problemi dovevano contattarmi.

11 gennaio 2013

Il giorno dopo vengo contattato da un numero fisso +390425xxx sul mio cellulare. Con molta gentilezza mi viene detto che il cellulare non era ancora stato spedito e che probabilmente lo avrebbero spedito la settimana successiva. Che era quella in cui avrei dovuto riceverlo! Inoltre mi ha fornito un indirizzo che avevano appena attivato sul quale potevo mandare una richiesta di contatto telefonico. In quel momento ho capito che non lo avrebbero mai spedito. Ho iniziato a cercare un’alternativa. Ma in giro su internet a meno di pagarlo 500€ era impossibile trovare un altro Galaxy Nexus. Il 13 gennaio (domenica) mando una mail per farmi chiamare il lunedì 14 dopo le 11:00.

14 gennaio 2013

Alle 11:17 della mattina quindi rimando una mail a chiamami.crdgame@tiscali.it. Mi chiama una ragazza. Mi dice che non sa se il telefono verrà spedito entro la data concordata ma che forse ci volevano uno o due giorni in più.

15 gennaio 2013

Mando un’altra mail per sapere a che punto stava il mio ordine alle 14:32. Nessuna risposta. Ci riprovo dopo un’ora, 15:15. Nessuna risposta. 16:14 ancora un’altra richiesta di contatto. Nessuna risposta. Ore 17:14, mando un sollecito. Alle 18:04, stanco e decisamente arrabbiato, mando l’ultimo sollecito. Vengo richiamato. Il cellulare non è stato spedito, ma sono arrivate nuove forniture come mi aveva detto la ragazza il giorno precedente. Spiego che si tratta di un regalo, che avevo preso accordi con Marianna via mail. Mi viene risposto che siccome era ormai tardi sicuramente non lo avrebbero spedito il giorno stesso. Forse il giorno dopo, altrimenti entro venerdì. Il tizio mi dice che mi avrebbe richiamato la mattina seguente intorno alle 10.

16 gennaio 2013

Ore 09:37, mando una richiesta di contatto. Nessuna risposta. Ore 11:12, mando una richiesta di contatto. Nessuna risposta. Ore 11:53, mando una richiesta di contatto, ricordo che avevamo un appuntamento per aggiornamenti alle ore 10:00. Non ricevo alcuna telefonata! Ricevo una telefonata alle 12:20.

17 gennaio 2013

Avrei dovuto consegnare il regalo e chiudere qui questo post.

18 gennaio 2013

Alle 13:08 mando una mail. Ricevo dopo pochi minuti la seguente risposta:

Buongiorno. Non si preoccupi, ci rendiamo conto del ritardo e, come già detto più volte, stiamo provvedendo a recuperare tale ritardo. Il suo ordine verrà gestito e stiamo approntanto la spedizione. Ancora pochi giorni di attesa e riceverà il suo prodotto. Grazie e cordiali saluti.

Rispondo che voglio una data precisa, ma che sia quella.

Non si preoccupi, entro metà settimana al massimo. Ci sentiamo lunedì che ci aggiorniamo. Grazie e scusi per il ritardo. Cordiali saluti

Il 18 gennaio era venerdì. Quindi sono riusciti a farla scivolare ancora.

21 gennaio 2013

Dopo due mail di richiesta di contatto vengo contattato sul cellulare alle 15 in punto. Solite scuse e rassicurazioni sul fatto che verrà spedito entro la settimana. Appuntamento telefonico per il mercoledì, dopo due giorni.

23 gennaio 2013

Richiesta di contatto alle ore 10:21 andata a vuoto. Mando un’altra mail alle 13:50. Come sopra. Ne mando una terza alle 15:45. Ricevo risposta alle 17:21:

Buongiorno Sig. Zito. Purtroppo ci rendiamo conto del ritardo che si è creato. Non si preoccupi il suo ordine ha assoluta priorità visto il lungo tempo di attesa. Stiamo provvedendo a recuperare gli ordini rimasti indietro; riceverà il prodotto senza ulteriori ritardi entro i primissimi giorni della prossima settimana. Ci scusiamo per questa attesa, grazie e cordiali saluti.

Il mio umore non era dei migliori. Quindi rispondo così:

Buonasera, vi chiedo di chiamarmi sul cellulare. E’ già la terza settimana e mi avevate assicurato arrivasse entro questa e non la prossima settimana. E già avevate garantito consegna per la settimana precedente! Quindi pretendo un contatto telefonico urgente!

Vengo ricontattato alle 17:48 (24 minuti dopo) sul cellulare. Cade la linea e non vengo richiamato. Mando una mail per chiedere di chiamarmi ma nessuna risposta.

24 gennaio 2013

Mando una mail dicendo che non mi hanno più richiamato dopo che è caduta la linea. Non ricevo risposta né via telefono, né via mail. Stanchissimo invio via fax una diffida ad adempiere. Mando subito un’altra mail. Provo a chiamare e sono riuscito per la prima volta a trovare il telefono libero. Parlo sempre col tizio con cui avevo parlato nei giorni precedenti. Mi spiega la situazione. Non hanno i Nexus in negozio. Mi propone il cambio, si scusa e non so cos’altro abbia detto. Il mio tono non era certamente cordiale (spero sia comprensibile il perché). Mi promette che verrà spedito nei primi giorni della settimana prossima (quella in cui sto scrivendo!). Gli dico che io invece voglio la spedizione con tanto di tracking number entro il 25 mattina. Prometto che mi sarei attaccato al telefono tutto il giorno e così ho fatto.

…nel frattempo sul pianeta Facebook

In quei giorni sulla loro pagina facebook si sono moltiplicati i messaggi di gente cui avevano promesso la spedizione intorno a metà mese. Scrivo anche io con toni molto moderati che non avrei più accettato questo “tipo di trattamento”. Nessuna parolaccia, e nessun insulto (sia chiaro). Ho specificato che avevo inviato una diffida ad adempiere via fax. Il mio commento è stato cancellato dopo due minuti e il mio account bannato. Attualmente non posso scrivere su quella pagina.

25 gennaio 2013

Hanno risvegliato quel piccolo troll che vive in ognuno di noi. Ho creato un ulteriore account su facebook con la mia identità, scrivo la mia situazione, sempre con termini moderati. Vengo nuovamente bannato. Mi attacco tutta la mattina al telefono finché non trovo la linea libera. Mi risponde una signora. Dice che ha sentito il mio nome dal collega. Era infastidita dalle mie azioni e dal commento su facebook. Mi ha comunque detto di non voler litigare, che non si divertono in questa situazione. Ci mancherebbe, dico io! Mi spiega che il loro fornitore gli ha dato buca inviando i cellulari all’estero. Che sono introvabili. Chiedo di fare il cambio col Galaxy Note N7000, il primo per interderci. Dato a 366,00€ sul loro sito che lo segnala tutt’ora (al 28 gennaio) disponibile.

GALAXY_NOTE_N7000_crdgame

Il Note è disponibile sul sito ma vale lo stessa situazione del Nexus (immagine del 28/01/2013 dal sito crdgame.it)

La signora o signorina, non saprei dire, mi dice che per quel modello hanno lo stesso problema del Nexus. Chiedo perché li danno disponibili sul sito. La risposta? Lo stiamo aggiornando! Ma quanto ci vuole ad aggiornare il database su un e-commerce? o_O Questa non è bevibile. Mi accordo per un SII allo stesso prezzo del Nexus. L’SII bianco loro lo piazzano a 330,00€. Pare tutto ok. Ma siamo sicuri?

28 gennaio 2013

Siamo al lunedì di una nuova settimana. La telenovela non termina qui. Provo a chiamare, sempre occupato. Alle 12:01 mando una mail. Vengo richiamato alle 12:13 da una signorina, che stavolta o parla italiano non benissimo o alle prime armi con la gestione clienti. Ad ogni mia domanda mi metteva in linea, chiedeva lumi, poi mi dava risposta. Mi chiede se sapevo della situazione dei Nexus e mi spiega: «Forse non gliel’hanno detto, ma i cellulari non avevano la lingua impostata». Ed io: «Me lo potevate spedire ugualmente, non mi importa in che lingua sia». Risposta: «Erano in cirillico. Le sa il russo?». (Ammesso che fosse vero avrei gradito una chiamata: «Sig. Zito il telefono ci è arrivato in linguaggio huttese». Lo avrei preso comunque.) Alla fine mi stava per cambiare il Nexus col Galaxy SIII. Mi richiama per dirmi che si è sbagliata. Confermo per l’SII bianco. Poiché il 25 mi è stato detto che era in pronta consegna chiedo quando viene spedito. Risposta: «entro questa settimana». Ci risiamo – dico io. Rispondo che per me equivale a “non spediamo” visto che quella è la frase che hanno usato per circa un mese. Mi dice «massimo massimo entro venerdì». Ecco – le dico – è quello che mi hanno sempre detto i suoi colleghi.

Ore 18:15 Ho parlato col signor Aldo, mi è sembrata una persona ragionevole, di sicuro con esperienza nel campo delle vendite. Ho chiesto quali sono i veri motivi che hanno portato questi lunghi ritardi nelle consegne e ho spiegato che avrei preferito la verità intorno al 10 di gennaio quando ancora potevo comprare il Nexus da qualche altra parte (anche se ad un prezzo maggiore) o approfittare di altre offerte. Non mi pare e non mi è mai parso che avessero intenzione di truffare. Tuttavia credo che l’inesperienza di alcuni addetti ai lavori e il continuo rinvio senza chiarezza sul reale motivo di tale posticipo nella spedizione abbia creato molta frustrazione in diversi utenti, me compreso. Mi è stato detto che chi deve ricevere il Nexus lo riceverà, pare che la fornitura (l’ultima, visto che è andato fuori produzione) sia stata fermata per un motivo fiscale. Mi è stato spiegato dal signor Aldo che ciò è dovuto ad un cambio di ragione sociale. Ci ho creduto perché ricordo che l’intestazione e l’indirizzo in basso al sito in questione era effettivamente diversa ed è passata da Ferrara ad Occhiobello. Vedremo nei giorni a seguire. Questo problema sui Nexus comunque pare sia nato quando hanno lanciato la promozione. Crdgame spiega che avevano ricevuto un’informativa di Samsung su un nuovo cellulare quindi hanno lanciato il Nexus a 252,00€ sul sito avendo solo 50 pezzi e pensando che non li avrebbero venduti tutti neanche sotto Natale. Dopo la promozione di una nota catena sono partiti in una sera 475 ordini. I primi 50 quindi – mi spiega il signor Aldo – hanno ricevuto il cellulare. Nel frattempo il fornitore ha garantito la fornitura, però arrivata con ritardi.  Ecco, alla luce di ciò bastava fare chiarezza su questo punto. Dire la verità. Specificare che l’inconveniente sarebbe durato ancora X giorni, il tempo di sistemare questo cavillo burocratico. Io avrei capito, molti altri avrebbero capito. A me ha dato fastidio il continuo rinvio senza motivo da una settimana all’altra come quello di oggi 28 gennaio dopo aver sentito la storia del cellulare in cirillico e che avrebbero spedito (con l’ennesimo rinvio) massimo venerdì (ma mi è stato detto che il pacco è partito oggi). Per il momento attendo che la situazione termini spero con esito positivo per poter chiudere questa pagina. Per il momento i miei giudizi rimangono con riserva. A Crdgame va un consiglio: utilizzate la pagina Facebook per pubblicare più informazioni sullo stato degli ordini e sulla reale e speciale situazione dei Nexus.

29 gennaio 2013

Sono le 16:06. Avrei dovuto ricevere una telefonata con il numero di spedizione già questa mattina perché a detta del signor Aldo il mio pacco era già da Artoni. Il corriere però contattato da me al telefono in mattinata dice che non esiste alcuna spedizione a mio nome.  Ho chiesto un contatto questa mattina ed uno pochi minuti fa. Ancora nessuna risposta. Le mie opinioni di cui sotto in merito all’azienda rimangono tutt’ora ferme.

Ore 19:00 ricevo una telefonata dove vengo avvisato di un rimborso. Chiedo dove, ma l’operatore dice di rendersi conto di aver commesso un errore a causa di un omonimo.

Ore 19:15 ricevo una telefonata dal collega di Aldo. Il pacco è stato spedito, riceverò il tracking number in serata o entro domani mattina. Nello stesso momento ho stabilito un contatto privato con Aldo, mi spiega che il corriere – in maniera a me insolita – fornisce il numero di spedizione per mail in un secondo momento. A volte – mi dice – arriva prima il pacco che il tracking number.

30 gennaio 2013

Ore 9:39. Ricevo una telefonata dal collaboratore di cui sopra. Conferma che è stato spedito il cellulare, ma non ho ancora il numero di spedizione.

Ore 14:38. Stamattina avrei dovuto ricevere il tracking. Artoni (il corriere) dice che non esiste spedizione a mio nome o al mio indirizzo.

Ore 15:31. Ho parlato al telefono con Sara. Ho tentato diverse volte di contattare privatamente Aldo ma nessuna risposta (suppongo abbia ancora l’influenza che – è noto – non permette di mandare sms o ricevere telefonate). Comunque Sara dice di aver parlato sempre col collega di stamane che conferma la spedizione e che il tracking lo ricevo in serata. Ribatto che lo dovevo ricevere stamattina e che attendo al telefono. La telefonata è stata poco cordiale. Chiedo com’è possibile che non abbiano qualcosa che testimoni la spedizione e risponde che hanno la bolla. Chiedo di mandarmela subito per mail. Dice che lo farà al termine della telefonata, dopo averla scannerizzata. Attendo.

Ore 16:25 Ho chiamato:

  • Artoni di Roma e risulta una spedizione ad un certo Maurizio, ma non  a me;
  • Artoni di Padova mi dice che non è la prima chiamata per sapere di spedizioni di Crdgame e mi dà il numero del centro operativo di competenza che è Ferrara;
  • Artoni di Ferrara mi spiega che conoscono Crdgame. Mi spiega come lavorano. Capisco e ricevo conferma che Crdgame non mi ha spedito alcunché fino ad oggi. Prima delle 18 non è possibile sapere se hanno spedito stamattina.

Fino ad ora da Crdgame mi hanno detto bugie. A meno di una spedizione stamattina!

Rimangio le mie considerazioni su Aldo. Bravo a parlare, ma mi ha detto cose non vere sulla spedizione.

Ore 17:00 Ho ricevuto una telefonata davvero poco poco cordiale. In poche parole mi hanno detto che sarò denunciato/querelato e che i miei soldi li metteranno in un libretto che daranno alla magistratura.

Ore 18:52 Noto che sulla pagina pubblica di Crdgame su Facebook arriva un messaggio di Aldo.

Damiano X sono io

Damiano X sono io

Ripeto qui un concetto elementare:

Sotto a questo post esistono i commenti e può commentare chiunque. Sono io che non posso rispondere sulla loro pagina perché mi hanno bannato dopo un commento, non offensivo.

Ore 23:00 Questa sera il sito citato più volte in questo post risulta aggiornato. In particolare il Nexus bianco è stato aggiornato allo stato non disponibile. Quello Titanium invece “in arrivo”. Dalla pagina principale inoltre per questo ultimo modello è specificato che per l’acquisto bisogna chiamare il numero del negozio.

Comunque fino a questa mattina erano entrambi erano segnalati su “disponibili”. Comunque facendo una ricerca nella Cache di Google si vede che esso tiene salvata la versione del sito del giorno 18 gennaio (per la versione titanio) e 20 gennaio (per il Nexus bianco).

Cache del sito del 18 gennaio 2013.

Cache del sito del 18 gennaio 2013. (clicca per ingrandire)

Cache del sito aggiornata al 20 gennaio 2013

Cache del sito dell 20 gennaio 2013. (clicca per ingrandire)

Com’è andata a finire?

Vedi qui.

Valutazioni e Opinioni su crdgame.it

Ancora prima di concludere però voglio scrivere quello che penso di crdgame e tutta la compagnia. Innanzitutto da questa storia si impara che per vendere sul web non basta aprire un sito internet, pagare un tizio che mette su un e-commerce ed abilitare una connessione https per i pagamenti. Serve trasparenza, serietà, comunicazione tempestiva coi clienti, sincerità. A quelli di crdgame mancano tutti questi elementi.

  1. La trasparenza manca perché sul sito non vi sono informazioni reali.
  2. La serietà manca come diretta conseguenza della mancanza di trasparenza.
  3. La comunicazione online non sanno neanche dove stia di casa visto il modo in cui utilizzano la pagina di Facebook. E cioè cancellano commenti, non aggiornano lo stato degli ordini e a volte hanno risposto con toni poco rassicuranti. Comunicano solo per allungare i tempi, per far sentire che ci sono, ma in sostanza usano sempre le solite frasi fatte. Poi ti portano a fine giornata della metà settimana per dirti «entro fine settimana», «ormai è tardi», «entro lunedì o martedì prossimo».
  4. Sincerità. Se non sei trasparente, non sei serio. Se poi comunichi snocciolando frottole manchi di serietà. Basta dire: ordina questo prodotto. Noi te lo diamo a questo prezzo ma devi aspettare 40 giorni. Solo così uno si può fare due conti, capisce se può aspettare e mette l’animo in pace. Altrimenti cambia.

Consiglieresti a qualcuno crdgame.it?

Assolutamente no. Fatti un giro su qualche altro sito. Non fare come me che nell’unico caso in cui sono stato incauto ho beccato una fregatura. Se vuoi siti affidabili ce ne stanno tanti altri anche a prezzi vantaggiosi.

DiDamiano Zito

Segnalibri Nucleari del 19 marzo 2011

Breve selezione di articoli che trattano l’incidente di Fukushima.

  • Veronesi: propongo moratoria ma io non rinnego l’atomo – Repubblica.itUmberto Veronesi invita ad aprire una riflessione sulla sicurezza e la strategia nella gestione delle centrali nucleari. Quella del Giappone la definisce una lezione.
  • MIT NSE Nuclear Information Hub – Il Mit ha aperto un blog gestito da alcuni studenti del dipartimento di ingegneria nucleare per pubblicare diversi articoli tecnici ed efficaci per capire meglio i termini che i media utilizzano (spesso male) e per spiegare l’evolversi della situazione critica di Fukushima.
  • Test Per Cacolare La Dose Annuale Di Radiazione – Ottimo documento per calcolare quante dosi di radiazioni assorbi in un anno.
  • Fukushima: anatomia di un disastro | Le Scienze – Ricostruzione della sequenza degli eventi e della anomalie che hanno portato alla situazione critica che i giapponesi in queste ore stanno cercando di superare con ogni mezzo possibile.
  • “All’Italia mazzette sull’atomo” – l’EspressoDai cablo di Wikileaks emergono le discussioni sugli interessi americani a costruire centrali nucleari nel nostro Paese, ma i francesi riescono ad anticiparli grazie alla forte lobbying che riescono ad esercitare in Italia. L’ex ministro Scajola aveva però interesse che nel piano nucleare entrassero gli americani e quindi le aziende della sua regione: la Liguria.

Photo Credits | inorman88

DiDamiano Zito

Segnalibri del 9 marzo 2011

Articoli dal 6 marzo 2011 al 9 marzo 2011:

DiDamiano Zito

Segnalibri del 30 gennaio 2011

Articoli del 30 gennaio 2011:

    Politica
  • Avanza il partito di Tremonti – L’espresso – Uno scenario che un mese fa sembrava impossibile oggi sembra realizzabile. Il ministro Tremonti del quale non si è sentita una parola da quando è scoppiato il Rubygate, viene paragonato da Marco Damilano al Divo Andreotti: oggi c’è chi lavora per Tremonti premier.
  • D’Alema: “Al voto per salvare l’Italia Un’alleanza costituente manderà a casa il governo” – Azzarda persino una repubblica presidenziale. Parla di governo di responsabilità nazionale rivolgendosi a tutte le forze di sinistra e centro che in questo momento non stanno con Berlusconi. Così D’Alema, 61 anni, presidente del Copasir pensa che per uscire dalla crisi e per saperla fronteggiare serva una unione allargata.
  • Nel Pdl spuntano le voci critiche. E la manifestazione contro i pm viene cancellata – Inversione a U nel Pdl. La manifestazione del 13 non si farà e Beppe Pisanu consiglia a Berlusconi di andare dai giudici. Gli equilibri dentro il partito stanno nuovamente mutando.
  • Saint Lucia, ecco le carte segretedel ministro Frattini – A volte ritornano. Il ministro Frattini si tiene le carte arrivata dall’ambasciata di Saint Lucia per tirarle fuori nel momento giusto, assieme al Giornale che annuncia il possibile contenuto. La procura ha archiviato il caso, ma rimangono dei fatti e se ci sono danni per il partito si discute in sede civile. Fini affittacamere?
  • Televisione
  • Rai, c’è chi prova a cambiarla – La Rai è una delle aziende più importanti d’Italia, da sempre in mano ai partiti che ora provano a cambiare le regole del gioco. Ce la farà Mamma Rai a svincolarsi dalle vecchie logiche della politica?
  • Internet
  • Se l’Egitto Spegne Internet – L’Egitto ha completamente oscurato i canali internet. In Italia la rete è stata più volte minacciata dunque una riflessione su eventuali controlli o censure delle informazioni sul web anche nel nostro Paese, è doverosa!
  • Senza Internet ci sarebbero ancora rivoluzioni? – Una domanda semplice sulla quale si è aperto un ampio dibattito. La risposta non è scontata e i punti di vista si differenziano. Tu invece che ne pensi?
DiDamiano Zito

Segnalibri del 13 gennaio 2011

Gli articoli selezionati sui temi più caldi della settimana:

DiDamiano Zito

Segnalibri dal 9 gennaio 2011 al 13 gennaio 2011

Articoli dal 9 gennaio 2011 al 13 gennaio 2011: